Aleph Informa – Le spese per la badante sono detraibili?

Artcolo del: 15-05-2017


foto

L'assistente familiare, conosciuta spesso come badante, è una collaboratrice che assiste la persona autosufficiente e non nelle faccende quotidiane. Un aiuto costante e prezioso che aiuta a vivere meglio anziani, disabili e persone che hanno bisogno di supporto per affrontarele giornate.

I contributi previdenziali per colf e badanti che sono detraibili dal reddito attraverso il modello 730 sono la quota di contributi INPS, previdenziali eassistenziali, che il contribuente, in qualità di datore di lavoro, ha versato nel corso dell’anno precedente per l’addetto ai servizi domestici, all’assistenza personale o familiare che ha assunto. La percentuale delle spese sostenute che è possibile detrarre è del 19%.

L’iter di documenti da poter detrarre le spese sostenute devono contenere gli estremi anagrafici e il codice fiscale del soggetto che effettua il pagamento e di quello che presta l’assistenza. Le spese devono risultare sostenute e vanno dimostrate attraverso documenti come la ricevuta debitamente firmata rilasciata dall’assistente o la badante. Se la spesa è sostenuta in favore di un familiare, nella ricevuta devono essere indicati anche gli estremi anagrafici e il codice fiscale di questi.

Per avere maggiori informazioni sulle procedure da seguire potete telefonarci al numero verde 800.26.22.33 o al numero 334.29.16.134 o ancora scrivere aaccanto@alephservice.it