Non solo Hamsik, Napoli ha una squadra in più su cui puntare

Artcolo del: 29-05-2017


foto

Conoscete l’Afro-Napoli United? Se la risposta è no, è necessario che andiate in fondo a questo articolo.

Nata nel 2009, l’Afro-Napoli United è una squadra di calcio i cui giocatori provengono da quattro continenti e dai quartieri più popolaridi Napoli. Asia, America Latina, Europa e Africa, la provenienza dei giocatori. Materdei, Stella, Sanità, Arenaccia, Ferrovia: la loro attuale residenza.

Hanno cominciato da tornei amatoriali per passare al campionato di promozione, vincendo partita dopo partita e facendo così conoscere sempre più diffusamente una squadra che realizza attraverso il calcio una vera integrazione tra popoli e culture.

L’associazione sportiva nasce per iniziativa di Antonio Gargiulo e di Sow Hamath e Watt Samba Babaly, entrambi senegalesi, per favorire la convivenza e l’integrazione tra napoletani e migranti. Il presupposto è che lo sport non allena solo il fisico ma è un efficace strumento per imparare a stare insieme in società e acquisire competenze trasversali.

Mercoledì 7 giugno dalle 14 alle 17 presso il liceo Albertidi Napoli in via Pigna, 198 e poi presso i campetti di Scialla Playtime al civico 76 (Traversa Correale), sarà possibile incontrarli e conoscerli meglio attraverso una partita di calcetto. Possono partecipare tutti, non conta quanto e se si sappia giocare a calcio!

L’incontro è parte del laboratorio Parenti Differenti all’interno del programma Scuola Viva del liceo Alberti.

Siamo sicuri non avete mai conosciuto una squadra così. Venite a vedere di cosa si tratta. Vi aspettiamo!

Per saperne di più:

www.afronapoli.it –sito ufficiale della squadra

https://www.youtube.com/watch?v=fAF9QLvg-mo– il trailer de Loro di Napoli, il documentario che parla di loro